Negozio smorto? Dategli nuova vita con un po’ di grafica!

Negozio smorto? Dategli nuova vita con un po’ di grafica!

Per chi lavora in un negozio di articoli regalo Roma offre le stesse sfide di Milano, Firenze,o qualunque altra grande città: e quelle sfide, di vario ordine, vedono sicuramente in testa come primaria e più pressante la concorrenza, ormai intensissima.

Ed è una concorrenza difficile, perché si può fare poco sul piano della merce – probabilmente, se non identica, almeno molto simile – e poco anche sul piano dei prezzi – sui quali probabilmente non rimane molto spazio per praticare margini ancora inferiori. Non resta dunque che rendere il nostro negozio più piacevole e accattivante; e questo è un compito che spetta al marketing, e che si può iniziare ad ottenere anche solo con qualche idea grafica accattivante.

1. Appendiamo qualche etichetta: Vi meraviglierà, ma a volte le piccole cose possono avere un grandissimo effetto. Provate ad appendere delle etichette colorate, magari proprio con colori o disegni differenti a seconda del genere di oggetto, ai prodotti in vendita: saranno percepite come una nota originale e simpatica, e inoltre saranno anche utili nel rendere veloce e pratica la scelta da parte del cliente. Credeteci: lo apprezzeranno più di quanto immaginate!

2. Coloriamo un po’ la vita: Di che umore siete quando comprate un regalo per una persona cara? Ci piace sperare allegri, spensierati. E quando si è di quell’umore, si preferisce vedere grigiore e piattezza, o vivacità e colore? Esatto. Allora, se per ovvie e ottime ragioni (anche solo di prezzo) avete scelto per il vostro negozio delle normali buste di carta marrone, perché non ravvivarle chiudendole, all’acquisto, con dei begli adesivi che riportino a colori il vostro logo e il vostro indirizzo? Oltre a rallegrare il sacchetto, saranno anche una buona pubblicità!

3. Cosa gradisce? Scelga dal menù: Sapete quale problema, spesso, impedisce ai clienti di entrare in un negozio per dare un’occhiata o chiedere informazioni sui prodotti e i prezzi? Il timore che, appena entrati, si finisca in una discussione interminabile con un commesso che cerca a tutti i costi di spingerli ad un acquisto anche se non trovano quel che vorrebbero. Per superare questo timore, esponete letteralmente il menù di quel che offrite – con i prezzi, naturalmente: chi entra saprà che non lo assillerete senza ragione, perché può trovare da solo le informazioni basilari, e magari sarà lui il primo a venire a chiedervi qualcosa, iniziando una conversazione ben più proficua.
Non si tratta, insomma, di spendere chissà quali budget, ma di avere qualche buona idea e di applicarla in maniera originale. Rimarrete stupiti!

admin